Breaking News
14 marzo prima giornata nazionale del paesaggio
TweetSharenews Il Mibact ha indetto per il 14 di...
D*Face e Obey a Las Vegas
TweetSharenews “Behind Closed Doors” è la nuova ed incredibile...
Da Aosta alla Scozia in sella ad un Ciao
TweetSharenews Avete capito bene, Hanry Favre ha caricato il...
Il destino incrociato di Dylan e Fo
TweetSharenews Per uno strano gioco del destino Dario Fo...
Le star di Hollywood contro Donald Trump
TweetSharenews Le elezioni negli Stati Uniti si avvicinano, incredibilmente...
Lo street artist Obey scende in campo dopo i fatti di Dallas
TweetSharenews Lo street artist di fama internazionale Shepard Fairey,...
Batman tra i profughi Siriani è la campagna di War Child
TweetSharenews Tra le tante tristi news noi vogliamo dare...

architettura/design di Paolo La Farina

50 bassorilievi coloratissimi in resina plastica della scalinata della Biblioteca Laurenziana, realizzati da Gaetano Pesce, hanno celebrato lo scorso giugno il decennale della Fondazione Bruno Zevi.

Un omaggio con cui, il più anticonformista tra gli architetti e designer italiani, Gaetano Pesce, dato un segno originalissimo a questo importante anniversario.

Di questi bassorilievi è stata realizzata una mostra alla GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna) di Roma curata da Adachiara Zevi, presidente della Fondazione Bruno Zevi. A novembre, è stato pubblicato il catalogo in una straordinaria edizione progettata e realizzata da lui stesso. Un’opera unica e particolarissima come del resto tutte le sue opere.

Il suo stile dissacrante ed estremamente innovativo è sempre inconfondibile. Le sue opere sono in tutti i più importanti musei del mondo e ogni volta ci stupisce con nuove idee.

Dei suoi lavori tutto si può dire; possono essere amati o no, ma nessuno può negarne la grandissima originalità sia concettuale che materiale.

La sua produzione spazia dai gioielli (sempre in materie plastiche multicolori) per passare ad oggeti di arredo, di abbigliamento, fino agli edifici per arrivare al progetto di ricostruzione delle torri del World Trade Center.

Il 3 dicembre Gaetano Pesce ha tenuto una conferenza al MAXXI di Roma che può essere vista nel video a questo link: maxxiinweb-gaetano-pesce/, in cui è possibile capire, direttamente dalle sue parole, il suo concetto di arte e di design. Assolutamente da vedere!

I bassorilievi ed il catalogo della mostra sono disponibili presso la Fondazione Bruno Zevi (info@fondazionebrunozevi.it).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *